Italy - Australia alt  
 
 
 
Phone call +39 338 106 1725
 
 
 
Le aree di attività:
Information &
Marketing
Warfare
Network Centric
Organizations
Effects Based
Operations
Competitive
Intelligence
ISO 27001 and
Risk Management
Metrics
Network Security
Wireless Security
Site Security
FORMAZIONE
- HACKING
- FORENSIC

 

alt

.modelli operativi e documentazione

Competitive Intelligence

Se non conosci né il tuo nemico né te stesso,
allora sei un folle
e certamente sarai sconfitto in ogni battaglia.

Se conosci te stesso, ma non il tuo nemico,
per ogni battaglia vinta, subirai delle perdite.

Se conosci sia il tuo nemico che te stesso,
vincerai qualsiasi battaglia.

(Sun Tzu, L'arte della guerra).....

La Competitive Intelligence (C.I.) è lo studio della concorrenza e del mercato e viene usata per ottimizzare le strategie commerciali e si differenzia dallo spionaggio industriale perchè usa mezzi leciti e/o informazioni pubbliche.

Osservando ed interpretando opportunamente i segnali provenienti dai concorrenti è possibile capire quali siano le loro strategie. Queste informazioni sono usate dal management per decidere SE, COME, DOVE e QUANDO preparare una controffessiva o una campagna pre-empitiva.

 

 

La competitive intelligence ed il principio di manovra.
In guerra esistono dei principi di iterazione che descrivono le dinamiche che si creano durante il conflitto. Uno di questi (il quinto, secondo Klausewitz), è il principio di manovra per il quale fra due opponenti si crea una dinamica tale dove una forza colloca l'altra. Per esempio la dislocazione di truppe ai margini di un confine, provoca che l'altra parte rinforzi militarmente i suoi argini proprio in quel punto. In campo commerciale, l'offerta di un prodotto innovativo determina che il concorrente (in attesa di recuperare il gap commerciale) reagisca, per esempio, offrendo prodotti a prezzi maggiormente ridotti o con regali extra. Quindi si crea un principio di iterazione (e logoramento) che non ha mai fine.
La Competitive Intelligence serve a ridurre il vantaggio competitivo del concorrente o a porlo in una condizione di inferiorità.

La rampa di miglioramento ed il processo di miglioramento continuo.
Il processo di miglioramento continuo (noto sia in ambito ISO che Six Sigma) trova applicazione anche in ambito di progetti di CI. Ad ogni ciclo che si conclude positivamente è possibile associare un ciclo ulteriore ma di maggiore complessità. La continuità di questo processo è rappresentata dalla rampa di miglioramento.

 

 

cosa facciamo

Dopo aver concordato con il management lo scopo dell'osservazione, vengono definiti i Key Intelligence Topics e gli Intelligence Requirements. Successivamente utilizzando le sorgenti aperte, procediamo alla raccolta di infomazioni e segnali, che verranno poi analizzate ed interpretate. Infine verrà prodotto un report con informative utili alla definizione di una strategia.

 

Per richiedere maggiori informazioni utilizzare il link seguente:

 

 

 

Rapid Links:
IT-CERT (1) (2)
---
 
 

© 2005 theosecurity.com
info@theosecurity.com
+39 338 1061725